Partita a Scacchi

Mi trovo in un bar; la solita gente, i soliti discorsi, la solita disperata indifferenza e diffidenza.
Malinconia e Illusione si accompagnano all’altare di uno strano matrimonio.

Tra queste quattro mura si vive per il piacere illusorio di far trascorrere il tempo.

Libertà prende la sua ora d’aria, dopodichè tornerà in cella per poche ore…. Poi … Un’altra giornata ai lavori forzati.

Ormai Libertà vive in una sottile prigione, le cui sbarre invisibili, ma robuste come acciaio, le consentono di sopravvivere con l’illusione della coerenza.
La sua natura ormai si è rassegnata da tempo.

E’ facile dimenticare, tanto quanto è difficile lottare per mantenersi vivi.

E’ più difficile e doloroso essere consapevoli della propria condizione di prigionieri e continuare a lottare, che passare il tempo che ci rimane a dipingere le pareti della nostra cella con rassegnazione, assopiti dalla nebbia dei sogni e dei fantasmi del passato.

Come esseri umani ci siamo creati una linea evolutiva fatta di aspetti assurdi…

Eppure Utopia mi sembra più vicina di quanto si possa immaginare; basterebbe volerlo; ma Essa porta su una strada di cui non si conosce la fine. E’ una via stretta, difficoltosa e che non ti dà certezze, solo domande.

Troppo rischiosa per rinunciare alle rassicuranti ed illusorie certezze della tranquillità all’ombra di qualcuno che ti dica cosa devi essere e cosa devi pensare per poter trovare la felicità.

Così si continua a vivere immersi in un sistema che non si condivide, in un sistema che azzera tutto ciò che l’essere umano possa aver realizzato senza per forza aver avuto fini di lucro; un sistema che naturalmente si sposta e cresce in direzione della distruzione da tutti i punti di vista, isolando e giudicando tutti coloro che non fanno finta di non vedere, che lottano ogni giorno, nel piccolo e nel grande, senza paura del giudizio.

Nella giocosa giostra di una mente vagabonda gli ostacoli della vita quotidiana prendono così le sembianze di guardie grottesche che seguono la volontà del loro Re; Rigide e intolleranti esse chiudono più porte possibili ad una vita secondo la tua volontà,natura e pensiero, in una partita a scacchi lunga e difficoltosa.

Scacco matto sul bianco: una vita secondo volontà, pensiero, individualità ed ideali universalmente giusti

Scacco matto sul nero: il bene illusorio trionfa sul diverso, trasformandolo in un automa.

Annunci